rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Cronaca Marassi / Piazzale Marassi

Caos a Marassi: detenuto dà fuoco al materasso, un altro si arrampica su una griglia

«Quanto accaduto riporta alla ribalta la questione della sicurezza nelle carceri liguri», dichiara il segretario del sindacato Sappe, Lorenzo

Un detenuto straniero è andato in escandescenze, rompendo prima i vetri della cella e poi dando fuoco al materasso. È successo nel carcere di Marassi. Protagonista dell'episodio un uomo, «forse con problemi psichiatrici incompatibili con il sistema penitenziario», secondo quanto dichiara il sindacato Sappe.

«Il già scarso organico della Polizia Penitenziaria - dice il segretario Lorenzo - è prontamente intervenuto mettendo in sicurezza il settore interessato dal fumo impedendo serie conseguenze. Nel mentre un altro allarme ha richiamato l'attenzione della Polizia Penitenziaria perché nei cortili passeggi era in atto una rissa e un detenuto di questi, non si sa per quale motivo, è salito sul tetto dei box passeggi. Il repentino intervento degli agenti ha consentito il ripristino alla normalità. Infine quando sembrava che si fosse tutto calmato, un altro episodio ha segnato l'ennesimo intervento del personale perché un detenuto si è procurato una frattura a un braccio e di qui l'immediato ricovero al pronto soccorso con impiego di personale per la scorta».

«Quanto accaduto riporta alla ribalta la questione della sicurezza nelle carceri liguri che può funzionare solo con un maggiore impiego della Polizia Penitenziaria quindi è indispensabile potenziare l'attività della Polizia Penitenziaria mediante una dotazione maggiore di personale e di strumenti all'interno delle carceri liguri. I problemi sono stati ampiamente rappresentati a tutti - afferma Lorenzo - ma nessuno vuole intervenire».

«Il Sappe, denunciando quanto accaduto, richiama l'attenzione del ministro Bonafede, che probabilmente lunedi 1 luglio dovrebbe essere a Genova e, se così fosse, sarebbe auspicabile che vada a Marassi per parlare con il personale e comprendere lo stato di disagio in cui versa il poliziotto penitenziario genovese».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos a Marassi: detenuto dà fuoco al materasso, un altro si arrampica su una griglia

GenovaToday è in caricamento