In casa cinque tipi di droga, giovane in manette a Marassi

Un ventenne è stato arrestato dagli agenti del commissariato San Fruttuoso, intervenuti su richiesta di alcuni vicini di casa del giovane per delle grida provenienti dal suo appartamento

Nella tarda mattinata di martedì 7 maggio 2019 le volanti del commissariato San Fruttuoso diretto dalla vice questore Maria Teresa Canessa hanno arrestato un giovane italo brasiliano di 20 anni per detenzione di sostanza stupefacente.

Gli agenti sono stati chiamati da alcuni vicini perché dall'interno dell'appartamento del ragazzo nei pressi del carcere provenivano alcune grida. Una volta in casa, dopo avere sedato la lite scoppiata tra le persone presenti, i poliziotti hanno trovato una modica quantità di marijuana.

Il proprietario di casa, dopo avere negato la presenza di ulteriore sostanza stupefacente, ha iniziato ad agitarsi sempre di più, per questo gli agenti hanno deciso di effettuare una perquisizione più approfondita, durante la quale hanno trovato 70 grammi di cocaina, 100 grammi di anfetamine, 30 grammi di metadone e, nascosti all'interno di un computer, 100 grammi di hashish.

Inoltre sono state trovate molte bustine e una piccola pressa per hashish, il tutto utilizzato per la lavorazione e il confezionamento dello stupefacente. Il giovane, già agli arresti domiciliari, è stato trasferito nel carcere di Marassi. 

Potrebbe interessarti

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

  • Fabrizio De André: «Da dove viene la nostalgia che tutti noi abbiamo di Genova?»

  • Mangiare sul mare: secondo Forbes in Liguria due ristoranti tra i più belli d'Italia

  • Cos'hanno in comune il Matitone e il grattacielo più alto del mondo?

I più letti della settimana

  • Lanciano monetine al concerto di Salmo, il rapper: «Ci stiamo divertendo, chi è che ha pagato il biglietto per disturbare?»

  • Sequestrati i Bagni Liggia: il titolare promette battaglia

  • Sabato l'addio al giovane 'fighter' morto in A7

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

  • Fabrizio De André: «Da dove viene la nostalgia che tutti noi abbiamo di Genova?»

  • Mangiare sul mare: secondo Forbes in Liguria due ristoranti tra i più belli d'Italia

Torna su
GenovaToday è in caricamento