menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Marassi: dice di avere coltello e pistola e costringe la moglie a incontrarlo

Minacciandola di essere in possesso di un'arma da sparo e un coltello, ha costretto la moglie a incontrarlo. Per questo un 55enne calabrese è stato denunciato dai carabinieri di Marassi

Nei giorni scorsi, una 44enne ucraina si è presentata presso la stazione carabinieri di Marassi, sporgendo una denuncia per violenza privata nei confronti del marito, un calabrese di 55 anni, residente a Reggio Calabria, ma domiciliato in zona.

Quest'ultimo, lo scorso 25 marzo, ha costretto la donna a incontrarlo, minacciandola di essere in possesso di un'arma da sparo e un coltello.

Perquisita l'abitazione, i militari hanno rinvenuto e sequestrato un coltello della lunghezza di 22 centimetri. La vittima è stata informata della possibilità di assistenza presso un centro anti-violenza cittadino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, da lunedì tutta la Liguria in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento