Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Marassi

Cerca di consegnare coltello e droga in carcere, arrestata

Una donna è stata arrestata nel carcere di Marassi per aver cercato di portare a un detenuto un coltello, hashish, cocaina e pastiglie di Subutex

Una donna è stata arrestata nel carcere di Marassi per aver cercato di portare a un detenuto un coltello e della droga, in casa nascondeva anche telefoni cellulari pronti per essere introdotti all'interno del penitenziario. 

La donna è stata sorpresa dagli agenti della polizia penitenziaria nella mattinata di giovedì 3 dicembre durante un colloquio con un detenuto (in carcere per rapina con fine pena nel 2024): sequestrate 103 pastiglie di subutex, 72 piccoli ovuli di cocaina (33 grammi) e 8 grami di hashish oltre a un coltello a serramanico con lama di circa 10 centimetri. 

La donna si trova ora agli arresti domiciliari, gli agenti hanno successivamente effettuato una perquisizione domiciliare trovando sette microcellulari già avvolti in pellicola di cellophane e anche nella cella del detenuto a cui era destinata la droga ne è stato trovato uno. 

Fabio Pagani, segretario della Uilpa Polizia Penitenziaria ha elogiato gli agenti che hanno effettuato l'operazione e ha commentato: «Nonostante il periodo di emergenza e le carenze di organico non cala mai l'attenzione tra i nostri agenti. L'episodio segnala però un'altra grave problematica. Gli istituti italiani non sono assolutamente adeguati e pronti, sia per la tipologia arcaica delle strutture sia per la scarsità delle risorse umane e tecnologiche. Serve un’urgente riforma complessiva del sistema di esecuzione penale e auspichiamo che il Ministro ed il Governo diano concretezza agli impegni assunti proseguendo l’attività riformatrice che non può fare a meno dello stanziamento di risorse economiche adeguate ed appositamente finalizzate».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cerca di consegnare coltello e droga in carcere, arrestata

GenovaToday è in caricamento