rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Ucraina, migliaia di persone in piazza a Genova per la pace

Circa duemila persone in largo Pertini e poi in corteo

Una piazza piena di bandiere colorate per dire no alla guerra in Ucraina: nel pomeriggio di sabato, in occasione del presidio organizzato da associazioni pacifiste, sindacati e partiti di centrosinistra, si sono riversate in largo Pertini circa duemila persone.

La piazza si è riempita velocemente, poi i manifestanti hanno dato vita a un corteo nelle vie del cuore cittadino: striscioni, bandiere della pace e dell'Ucraina hanno invaso via Roma, piazza Covetto, e poi via XX Settembre.

Lungo le vie dello shopping tante persone hanno manifestato tra cui molti giovani, famiglie con bambini. In piazza, anche il candidato sindaco del centrosinistra e M5s Ariel Dello Strologo. L'iniziativa era promossa da Ora in silenzio contro la guerra, Veglie contro le morti in mare, Arci, Emergency Genova, Comitato Piazza Carlo Giuliani Onlus, associazione La Bottega Solidale, Rifondazione Comunista, Amnesty Liguria, Anpi, Comunità di San Benedetto, Unione Democratica Arabo Palestinese, associazione culturale Liguria-Palestina, associazione Senza Paura, Uil, Non una di meno Genova, Cgil Genova, Cobas Scuola Genova, Partito Democratico.

In più, alle 19, in segno di solidarietà al popolo ucraino, la facciata del Palazzo di Regione Liguria in piazza De Ferrari a Genova si è illuinata con i colori della bandiera ucraina. L’illuminazione verrà ripetuta ogni giorno fino al 9 marzo prossimo.

Le iniziative del comune

Il sindaco di Genova Marco Bucci e l’assessore Giorgio Viale hanno incontrato il cappellano della comunità ucraina in Liguria, padre Vitaliy Tarasenko e Oleh Sahaydak, dell’associazione Pokrova, ai quali il primo cittadino ha rappresentato il pieno appoggio da parte della comunità genovese, in questo momento drammatico per l’Ucraina. Durante l’incontro, che è durato circa un’ora, si è deciso di pianificare una serie di iniziative condivise dall’amministrazione e dalla comunità ucraina, in segno di vicinanza e di solidarietà nei confronti della popolazione sui territori di guerra.

Domenica 27 febbraio alle 10, nell'abbazia di Santo Stefano (piazza Santo Stefano 2), sarà celebrata una messa per il popolo ucraino, alla quale parteciperà l’assessore Giorgio Viale. Al termine della celebrazione si muoverà un corteo che, attraversando via XX Settembre, piazza De Ferrari e via San Lorenzo arriverà alla cattedrale di San Lorenzo per raccogliersi in un momento di preghiera.

Lunedì 28 febbraio alle 20 partirà una fiaccolata dall'abbazia di Santo Stefano in direzione piazza De Ferrari, alla quale parteciperanno il sindaco Marco Bucci, il presidente della Regione Giovanni Toti e rappresentanti della comunità ucraina. Sulla scalinata di Palazzo Ducale, i presenti si uniranno in raccoglimento e cordoglio per il popolo ucraino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ucraina, migliaia di persone in piazza a Genova per la pace

GenovaToday è in caricamento