Manifestazione sotto la sede dell'Inps in difesa del lavoro

L'iniziativa, che si è svolta sabato pomeriggio, puntava anche a sollecitare il pagamento della cassa integrazione per covid-19

Sabato 6 giugno 2020 si è svolta una manifestazione in difesa del lavoro sotto la sede dell'Inps in piazza della Vittoria a Genova a cui hanno partecipato precari, sindacati, lavoratori autonomi e centri sociali, in tutto circa trecento persone.

I manifestanti hanno deciso di schierarsi sotto un'unica firma, ovvero 'lavoratrici e lavoratori uniti', per sollecitare il pagamento della cassa integrazione per covid-19.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Altro obiettivo quello di prolungare lo stop ai licenziamenti, deciso dal governo per limitare i danni economici della pandemia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in Sopraelevata, choc per la morte di Ginevra: «Ciao angelo»

  • Schianto in sopraelevata, muore una ragazza di 28 anni

  • Un Premio Oscar a Genova: Helen Mirren pranza in una trattoria del centro

  • Quattro detenuti a Italia's Got Talent, la Uil: «Spreco di soldi pubblici»

  • Mascherina obbligatoria anche di giorno nel centro storico, Bucci: «Aumenteremo i controlli»

  • Il weekend a Genova e dintorni: Festa dello Sport, Fiera a Chiavari, Festa del Cane, ravioli e focaccette e tanto altro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento