rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca Centro / Piazza Raffaele de Ferrari

Genitori bimbi disabili in piazza contro le lunghe liste d'attesa per le terapie

L'appuntamento è per martedì 26 ottobre, alle 9.30, in piazza De Ferrari. La questione riguarda oltre mille bambini e le loro famiglie

Martedì 26 ottobre, alle 9.30, i genitori dei bambini diversamente abili saranno in piazza De Ferrari, a Genova, sotto la sede della Regione Liguria, per protestare contro le infinite liste di attesa in Asl3 Genovese per le terapie di riabilitazione, che dovrebbero essere garantite dal servizio sanitario pubblico.

La manifestazione, organizzata da Marco Macrì, genitore di un bimbo diversamente abile di tre anni, ha l'appoggio dell'Usb Sanità, dell'Anffas, della Consulta regionale per la tutela dei diritti della persona disabile e dei pediatri extraospedalieri.

"Sarò in piazza perché non è possibile che i tempi dettati dalla legge siano disattesi e raddoppiati da parte della Asl3 - spiega Macrì - sarò lì perché non è possibile che le liste per le terapie siano bloccate e non ci sia un distinguo tra bambini nella fascia 0-3 anni e più grandi. Sarò lì da papà, supportato dall'Usb Sanità, dai pediatri e dalla consulta regionale per i disabili. Chiedo il sostegno di tutti i  genitori che, come me, hanno bimbi in attesa di terapie".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Genitori bimbi disabili in piazza contro le lunghe liste d'attesa per le terapie

GenovaToday è in caricamento