Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Genova Antifascista annuncia: «Saremo nuovamente in piazza il 21 marzo»

Dopo i fatti di piazza Corvetto del 23 maggio 2019

Era stato di 50 denunciati il bilancio della manifestazione antifascista del 23 maggio 2019 in piazza Corvetto (organizzata in risposta al comizio pubblico di CasaPound), che si era conclusa con scontri e cariche da parte della polizia, e con il pestaggio di un giornalista di Repubblica.

Da questi dati riparte la pagina Facebook di Genova Antifascista per annunciare una nuova manifestazione, sabato 21 marzo 2020.

«Quando ci siamo ritrovati tutti insieme in piazza la rabbia è esplosa al grido di "Genova è solo Antifascista" infiammando una fiumana di gente che non era più disposta ad assistere passivamente alla crescente legittimazione politica del neofascismo. Quella piazza faceva paura. [...] Quella piazza fa paura. Lo Stato attraverso le sue istituzioni ha deciso di instaurare un vero e proprio processo politico contro l'antifascismo e l'intero movimento, mirato allo smantellamento di queste coraggiose sacche di resistenza popolare» denuncia Genova Antifascista su Facebook.

Il 21 marzo dunque nuova manifestazione «per ribadire che i covi fascisti vanno chiusi a ogni costo e per chiedere l'amnistia per i reati sociali. A Corvetto c'eravamo tutti!».

I manifestanti denunciati, riconosciuti e individuati grazie al materiale video e foto, erano quasi tutti già noti alla Digos in quanto appartenenti alle aree antagoniste di alcuni centri sociali genovesi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Genova Antifascista annuncia: «Saremo nuovamente in piazza il 21 marzo»

GenovaToday è in caricamento