menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Molesta donna sul treno, testimoni sicuri: è il maniaco di Sampierdarena

Avrebbe importunato una donna sul treno regionale per Voltri, masturbandosi di fronte a lei. La descrizione del maniaco è la stessa dell'uomo che per ben quattro volte ha tentato una violenza sessuale a Sampierdarena

La descrizione è sempre la stessa: cappellino da baseball con visiera, uno zaino sulle spalle, non alto, magro, tra i 25 e i 30 anni, probabilmente sudamericano. Il maniaco di Sampierdarena, autore di ben quattro tentativi di stupro, ultimo dei quali in via Gioberti, si è reso di nuovo protagonista di un fatto increscioso, ma di lui non ci sono più tracce.

Lo rivela La Gazzetta del Lunedì descrivendo un episodio di cronaca avvenuto pochi giorni fa su un treno regionale che faceva come ultima tappa del tragitto Voltri. Il maniaco aveva preso di mira una signora e guardandola aveva iniziato a toccarsi. La donna impaurita ha subito richiamato l'attenzione degli altri passeggeri ed è andata a cercare il capotreno.

Il maniaco è subito sparito nel nulla e alla stazione di Genova Voltri non è stato più rintracciato dalle forze dell'ordine intervenute. Minuziosa la descrizione della donna molestata, identikit praticamente uguale a colui che solo pochi giorni prima era diventato il terrore di tutta Sampierdarena. Le ricerche si sono rimesse in moto, con le speranze di catturare il maniaco che aumentano di giorno in giorno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo, parla l'esperto: «Ecco come mai stavolta il fenomeno è così intenso»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento