menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Preso il molestatore delle ragazzine: colpiva tra De Ferrari e via XX Settembre

L'uomo, un genovese di 47 anni, prendeva di mira giovanissime che avvicinava con una scusa e poi palpeggiava, confondendosi poi nella folla

È stato fermato, alla fine, l’uomo che secondo i carabinieri è responsabile delle molestie ai danni di alcune ragazzine avvenute tra maggio e ottobre in zona De Ferrari e nelle vie vicine.

Si tratta, secondo i militari del Nucleo Operativo della Compagnia Genova Centro, di un 47enne genovese, disoccupato e domiciliato in una comunità di San Fruttuoso in cui viene seguito per problemi comportamentali. Gli uomini del capitano Michele Zitiello sono risaliti a lui analizzando i racconti delle giovani vittime di molestie, tutte tra i 13 e i 17 anni, e visionando i filmati delle telecamere di sorveglianza di piazza De Ferrari, via XX Settembre e corso Aurelio Saffi, vie in cui si sono verificati gli episodi.

Cinque, al momento, quelli accertati, sempre lo stesso il modus operandi: le ragazze hanno raccontato di essere state avvicinate da un uomo che chiedeva informazioni e che ha allungato le mani toccandole nelle parti intime una volta arrivato abbastanza vicino, invitandole a seguirlo e facendo avance spinte.

In alcuni casi le vittime hanno reagito energicamente, riuscendo ad allontanarlo, ma in altri casi, in cui l'età non superava i 14 anni, la reazione impaurita ha consentito al molestatore di approfittare della situazione. Ai casi regolarmente denunciati, nei giorni scorsi si sono aggiunte altre segnalazioni da parte di ragazze che erano state avvicinate da un uomo, risultato poi lo stesso dalla descrizione, che aveva rivolto loro frasi ambigue tentando di avvicinarle. In questi casi le giovanissime prese di mira lo avevano scoraggiato reagendo, e alla fine avevano deciso di liquidare l'episodio come l'ennesimo tentativo di molestie per strada non andato a buon fine.

A fornire indicazioni preziose per rintracciare l'uomo è stato, tra gli altri, anche il fidanzato di una delle ragazze molestate, che ha assistito alla scena e ne ha parlato con i carabinieri. Alla fine i militari del Nucleo Operativo hanno individuato per strada il 47enne, lo hanno fotografato e hanno fatto vedere le immagini alle ragazze, che lo hanno riconosciuto senza ombra di dubbio: rintracciato nella comunità in cui alloggia, è stato arrestato e ridotto ai domiciliari. Per giovedì è fissato l'interrogatorio di garanzia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Attualità

    Maltempo, scatta l'allerta per temporali: le previsioni

  • Cronaca

    Noto anarchico pluripregiudicato arrestato dalla Digos

  • Coronavirus

    Seconde case, il governo chiarisce: si può andare oppure no?

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento