rotate-mobile
Cronaca Marassi

Maltratta e minaccia la madre: allontanato da casa, torna e finisce in carcere

Un genovese di 30 anni è stato arrestato dai carabinieri: lo scorso mese di febbraio era stato colpito dal provvedimento di allontanamento con divieto di avvicinamento alla donna

A febbraio era stato allontanato dall'abitazione in cui viveva con la madre dopo ripetuti episodi di minacce e maltrattamenti, mesi dopo è tornato e ha ripreso le proprie condotte violente. Protagonista della vicenda un genovese di 30 anni, arrestato dai carabinieri di Marassi per aver violato la misura cautelare e il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla donna. 

A chiamare le forze dell'ordine è stata la stessa madre dell'uomo, sul posto si sono precipitati i carabinieri che hanno fermato il 30enne. 

Subito dopo la celebrazione del rito per direttissima, i carabinieri hanno proposto al Tribunale di Genova la misura della custodia cautelare in carcere per il reiterarsi del comportamento molesto, per cui il 30enne è stato portato nel carcere di Marassi. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltratta e minaccia la madre: allontanato da casa, torna e finisce in carcere

GenovaToday è in caricamento