menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Picchiata e rinchiusa in casa trova il coraggio di denunciare il suo aguzzino

Ieri pomeriggio una volante è intervenuta presso un'abitazione in via Bologna nel quartiere di San Teodoro in soccorso a una 22enne, che era stata rinchiusa in casa dal convivente

Ieri pomeriggio una volante è intervenuta presso un’abitazione in via Bologna nel quartiere di San Teodoro in soccorso a una 22enne ecuadoriana, che era stata rinchiusa in casa dal convivente.

La giovane, attraverso la porta d’ingresso, ha riferito agli agenti di essere stata picchiata con calci e pugni dal compagno dopo una banale lite e che lo stesso si è allontanato portando con sé le chiavi e il cellulare.

Solo con l’ausilio dell’autoscala dei vigili del fuoco è stato possibile liberare la donna che è stata trasportata presso l’ospedale Galliera, dove è stata medicata con una prognosi di 10 giorni per trauma arto inferiore e plurime escoriazioni.

Nel frattempo i poliziotti sono riusciti a rintracciare il fidanzato della giovane, un suo connazionale di 25 anni, che è stato accompagnato presso gli uffici della questura dove sono sopraggiunti anche i famigliari della vittima.

Questi ultimi hanno dichiarato che da tempo la ragazza subiva maltrattamenti da parte dell’uomo, ma non aveva mai avuto il coraggio di denunciarlo. Finalmente ieri, dopo l’ennesimo episodio di violenza, ha deciso di liberarsi da quel peso che da troppo tempo la opprimeva e il suo aguzzino è stato arrestato per sequestro di persona, lesioni personali e maltrattamenti in famiglia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

social

Arisa si sposa con Andrea Di Carlo: tutti i dettagli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento