Picchia ripetutamente la moglie: applicato il "Codice rosso", arrestato

La donna non aveva ancora denunciato l'uomo perché troppo spaventata

Picchiata più volte dal marito, intimidita, spaventata, con il figlio testimone impotente. Questo lo scenario drammatico in cui sono intervenuti gli agenti della Polizia di Stato nel tardo pomeriggio di venerdì 8 novembre, a Borgoratti.

I poliziotti hanno arrestato un uomo di 42 anni, originario di Messina, per il reato di atti persecutori e lesioni personali, intervenendo a seguito della richiesta di una donna rumena di 29 anni che era stata picchiata per l'ennesima volta. 

La vittima ha raccontato agli agenti che - durante il suo breve matrimonio, iniziato appena 6 mesi fa - il marito ha iniziato a picchiarla provocando sia in lei che nel figlio forte stress e paura.

La donna non aveva mai denunciato l'uomo perché troppo spaventata, fino a quando, venerdì, ha trovato il coraggio di chiamare aiuto. 

I poliziotti, applicando le linee guida del nuovo decreto legislativo sulla tutela delle vittime di violenza domestica (il cosiddetto "codice rosso") hanno arrestato il 42enne.

La vittima e il figlio sono stati affidati alle cure dei sanitari del 118.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientra a casa tardi e litiga con la moglie, si scopre che era a spacciare

  • Temperature in picchiata, in Liguria arriva la prima neve

  • Sos freddo al parco canile Dogsville: come aiutare

  • Peggioramento in arrivo: l'allerta meteo diventa arancione

  • Razzismo contro bimbo disabile sul bus: «Me lo potete togliere?»

  • Scuole superiori: le migliori di Genova secondo la Fondazione Agnelli

Torna su
GenovaToday è in caricamento