Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

Maltempo, chiesto lo stato di emergenza

La Regione ha stanziato 1 milione e 900mila euro provenienti dal Fondo strategico regionale per l'esecuzione di una serie di interventi prioritari per il ripristino del transito in sicurezza lungo le strade

Il presidente di Regione Liguria, Giovanni Toti, e l'assessore alla Protezione civile, Giacomo Giampedrone, hanno inviato al Dipartimento Nazionale di Protezione Civile la richiesta di riconoscimento dello stato di emergenza per i danni provocati dall'ondata di maltempo che fra il 3 e il 5 ottobre scorsi, durante la fase di allerta idrogeologica, ha investito il territorio, in particolare la provincia di Savona e l'area della Città Metropolitana di Genova.

Nel frattempo la Regione ha stanziato 1 milione e 900mila euro provenienti dal Fondo strategico regionale per l'esecuzione di una serie di interventi prioritari per il ripristino del transito in sicurezza lungo le strade provinciali 12 Savona-Altare e 38 Mallare-Bormida-Osiglia in provincia di Savona e lungo le strade provinciali 41 di Tiglieto e 76 dell'Olbicella nella Città metropolitana di Genova.

Si tratta di 4 arterie che sono state gravemente danneggiate dall'ultima ondata di maltempo, che ha colpito la Liguria nella giornata di lunedì 4 ottobre scorso. Il costo complessivo degli interventi è di 2 milioni di euro. La totalità della copertura verrà garantita grazie a fondi stanziati delle due amministrazioni provinciali, che contribuiranno in egual misura.

Per quanto riguarda la provinciale 41 di Tiglieto e la provinciale 76 dell'Olbicella gli interventi sono tre:

  • sulla provinciale 41 il risanamento del fronte e della scarpata, con posa di reti paramassi e regimazione delle acque per un costo totale di 650mila euro di cui 617.500 finanziati dalla regione e 32.500 dalla Provincia;
  • sulla provinciale 41 il ripristino delle protezioni del rilevato stradale con scogliera per un costo totale di 250mila euro di cui 237.500 euro finanziati dalla regione e 12.500 finanziati dalla Provincia.
  • sulla provinciale 41 e sulla provinciale 76 il ripristino dei cigli di valle, tombinature e opere di regimazione delle acque superficiali per il ripristino delle condizioni di sicurezza della viabilità per un importo complessivo di 100mila euro cui 95mila euro finanziati dalla regione e 5mila dalla Provincia.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, chiesto lo stato di emergenza

GenovaToday è in caricamento