menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maltempo: la Regione ha chiesto lo stato di emergenza

La Liguria ha chiesto lo stato di emergenza per i danni provocati dal maltempo fra Natale e Santo Stefano. Lo ha annunciato il presidente della Regione Claudio Burlando

La Liguria ha chiesto lo stato di emergenza per i danni provocati dal maltempo fra Natale e Santo Stefano. Lo ha annunciato il presidente della Regione Claudio Burlando spiegando che «l'intensità delle piogge è stata altissima ma per fortuna un po' diluita nel tempo e nello spazio». Nonostante questo «registriamo molti danni in tanti comuni grandi e piccoli», ha detto il presidente.

Molte frane hanno interessato Genova e Serra Riccò - dove ci sono 50 sfollati - sia diverse località costiere e dell'entroterra: «ha colpito duro anche la mareggiata - ha sottolineato Burlando facendo il punto con l'assessore alla protezione civile Renata Briano - e molti comuni stanno contando i danni provocati dalla violenza del mare».

La pioggia ha fatto esondare due fiumi: «Per fortuna - ha sottolineato il presidente ligure - sono due fiumi "dolci", non cattivi, l'Entella e il Bormida, e le acque non hanno perciò colpito con violenza».

Per far fronte all'emergenza la Regione userà subito le accise sui carburanti, già prorogate nel 2014, e attende dal Governo aiuti attraverso la Legge di Stabilità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento