Maltempo: allerta gialla su Genova, preoccupazione per il petrolio nel Polcevera

In arrivo temporali e pioggia: da venerdì sera a sabato pomeriggio è stata diramata dalla Protezione Civile l'Allerta Gialla

Temporali e piogge in arrivo su tutta la regione, escluso l'Imperiese, tanto che la Protezione Civile ha diramato lo stato di Allerta Gialla dalle ore 22 di oggi, venerdì 22 aprile, fino alle 14 di domani, sabato 23.

Secondo le previsioni di Arpal, già in serata vi sarà un aumento dell'instabilità con rovesci o temporali di intensità generalmente debole o moderata, con possibili fenomeni forti sulle aree centrali della Regione e nell'entroterra di ponente.

Domani, sabato 23, fin dalle prime ore della notte piogge diffuse su tutta la regione, di intensità moderata nell'entroterra e più forti sulla costa. Dalle ore centrali della giornata i fenomeni si attenueranno, ma saranno ancora possibili residue piogge e rovesci. Mare molto mosso dal mattino nello Spezzino, e in serata anche nel resto della regione.

Domenica 24 una residua instabilità porterà precipitazioni più persistenti a levante, ma non si segnalano criticità. Mare molto mosso.

E intanto la situazione del petrolio nel Polcevera preoccupa molto: alcune squadre coordinate dal consorzio Castalia lavorano da questa mattina sulle spiagge di Pegli per assorbire le macchie di petrolio viste vicino alla costa (sono state avvistate macchie anche al largo di Varazze).

Ma se le piogge saranno davvero forti, preoccupa il fatto che il fiume in piena possa scaricare ulteriore greggio in mare aperto, anche se in queste ore si sta lavorando alacremente per cercare di assorbire tutto il petrolio possibile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti però non nasconde la sua insoddisfazione nei confronti di Iplom, e avverte che se i risultati dei lavori in queste ore non miglioreranno sarà direttamente la Regione a prendere in mano le operazioni, chiedendo l'intervento della protezione civile nazionale, e rivalendosi poi sull'azienda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Previsioni traffico estate 2020, un solo giorno da bollino nero

  • Inaugurato il nuovo ponte di Genova, fra «orgoglio e commozione»

  • Polizia locale, concorso per 38 assunzioni a tempo indeterminato

  • Avvinghiati a terra in un lago di sangue, divisi con lo spray al peperoncino

  • Tragedia a Pedemonte, 25enne morto in un incidente stradale

  • Ponte di Genova: poche ore all'inaugurazione, con la pioggia in agguato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento