Mafia: Libera a Genova il 17 marzo 2012, modifiche al traffico

La XVII Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo di tutte le vittime delle mafie si tiene quest'anno nel capoluogo ligure. Previsti divieti di sosta e modifiche alla circolazione. Info e parcheggi

Sabato 17 marzo 2012, in occasione della XVII Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo di tutte le vittime delle mafie, si svolge a Genova, organizzata dall’associazione Libera, una manifestazione che prevede un corteo per le vie del centro città. Nel capoluogo ligure sono attesi oltre 600 bus e due treni speciali, uno da Ventimiglia e uno da La Spezia, promossi dall'assessorato regionale ai Trasporti.

Don Luigi Ciotti, presidente nazionale di Libera, presenta la giornata: «Saremo a Genova per rinnovare un deciso no alle mafie, alle corruzioni morali, alle ingiustizie sociali e agli egoismi che le alimentano. Genova è stata definita porta d'Europa, una porta aperta all'incontro fra le genti. Facciamo in modo che sia anche una porta sbattuta in faccia alle mafie, all'illegalità e alla corruzione».

Il ritrovo della manifestazione è previsto in piazza della Vittoria e zone limitrofe. Il corteo proseguirà poi in corso Aurelio Saffi, corso Quadrio, via Filippo Turati, via Frate Oliverio e si concluderà in piazza Caricamento.

Dalle 18 di giovedì 15 marzo e fino alla fine della manifestazione, prevista attorno alle 18 di sabato 17 marzo, sarà vietata la sosta, con la sanzione accessoria della rimozione dei veicoli inadempienti, in piazza della Vittoria, nel tratto compreso tra il palazzo INPS e l’area denominata “Vulcani”.

Dalle 20 di venerdì 16 marzo e fino alla fine della manifestazione, saranno vietate la sosta e la fermata, con la sanzione accessoria della rimozione dei veicoli inadempienti, nelle seguenti vie e piazze: piazza della Vittoria - tra via Cadorna e il controviale a mare del Monumento ai Caduti, ad eccezione dei taxi che potranno sostare fino alle ore 6 del mattino di sabato 17 marzo -, via Cadorna, viale Caviglia, viale Brigata Liguria - nel tratto tra via Ippolito D’aste e via XX Settembre -, viale Brigata Bisagno - semicarreggiata di ponente, nel tratto compreso tra via Duca d’Aosta e viale Brigate Partigiane -, via Filippo Turati, piazza Raibetta e piazza Caricamento, ad eccezione dei taxi che potranno sostare in adiacenza a via Sottoripa, via Gramsci – controviale di ponente, nel tratto compreso tra piazza Darsena e vico Dora -, corso Saffi, corso Quadrio e via Ruffini, nel tratto a mare prospiciente corso Saffi.

Dalle 7 del mattino di sabato17 marzo e fino alla fine della manifestazione, sarà modificata la circolazione nel seguente modo: - istituzione del divieto di transito in piazza della Vittoria, tra via Cadorna e controviale amare del Monumento ai Caduti (verrà garantito il transito da e per gli ingressi del parcheggio interrato), via Cadorna, viale Brigate Bisagno – semicarreggiata di ponente -, viale Emanuele Filiberto Duca D’Aosta - semicarreggiata di ponente -, viale Brigate Partigiane, nel tratto tra viale Brigata Bisagno e corso Saffi - semicarreggiata di ponente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente di caccia a Bolzaneto: muore 58enne colpito per errore

  • Tragedia al San Martino, trovato morto paziente allontanatosi dal reparto

  • Coronavirus, da domenica la Liguria torna in zona gialla

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Morta in un incidente, raccolta fondi per la famiglia di Alessandra Parente: donati gli organi

  • Liguria verso zona gialla, ma gli spostamenti fuori regione restano in forse

Torna su
GenovaToday è in caricamento