Mafia: Genova ospita giornata memoria vittime, i dettagli

Sabato 17 marzo l'associazioe Libera di don Ciotti porta in città la manifestazione in ricordo e memoria di chi è caduto per mano della criminalità organizzata

Sarà Genova ad ospitare sabato 17 marzo 2012 la diciassettesima edizione della Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime delle mafie, promossa da Libera (associazioni, nomi e numeri contro le mafie) e da Avviso pubblico (enti locali e regioni per la formazione civile contro le mafie). Genova, inoltre sarà protagonista anche venerdì 16 marzo con l'incontro tra i familiari delle vittime e a seguire momento ecumenico di ricordo delle vittime.

«È un'iniziativa - ha spiegato don Ciotti - in cui vogliamo ricordare a voce alta i nomi delle vittime delle mafie. Sul palco saranno letti oltre 900 nomi perché il primo diritto di ciascun uomo è quello di essere chiamato per nome. Abbiamo scelto Genova - ha aggiunto - per riconoscenza alle molte persone impegnate in questa regione e per l'attenzione alle forme di illegalità che sono emerse. Dopo l'alluvione e i morti che ci sono stati volevamo rinunciare, ma poi abbiamo capito che non bisogna dimenticare nemmeno quelle vittime e anche i loro nomi saranno letti dal palco. Sarà un momento forte - ha concluso -, l'abbraccio di Genova ai parenti delle vittime. I proiettili che hanno ucciso tante persone dobbiamo sentirli anche su di noi altrimenti è solo retorica».

Dal 1995, ogni 21 marzo, Libera, Associazioni, nomi e numeri contro le mafie, celebra la Giornata della Memoria e dell'Impegno per ricordare tutte le vittime delle mafie. Il 21 marzo, primo giorno di primavera, è il simbolo della speranza che si rinnova ed è anche occasione di incontro con i familiari delle vittime che in Libera hanno trovato la forza di risorgere dal loro dramma, elaborando il lutto per una ricerca di giustizia vera e profonda, trasformando il dolore in uno strumento concreto, non violento, di impegno e di azione di pace. La Giornata della Memoria e dell'Impegno ricorda tutte le vittime innocenti delle mafie e rinnova in nome di quelle vittime il suo impegno di contrasto alla criminalità organizzata. Libera per la XVII edizione ha scelto la Liguria, ha scelto Genova con lo slogan Genova Porta D’Europa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente di caccia a Bolzaneto: muore 58enne colpito per errore

  • Travolta da uno scooter a Sant'Eusebio, muore in ospedale: «Ciao Ale»

  • All'asta le sneaker della Lidl. Anche mille euro per una taglia 38

  • Lo spettacolo della Corsica dalla Liguria: miraggio o realtà?

  • A passeggio dopo il coprifuoco: «Stiamo tornando a casa dopo una festa con amici». Multati

  • La risposta ligure alle scarpe della Lidl? Ci pensa il comico Andrea Di Marco con il Movimento Estremista Ligure

Torna su
GenovaToday è in caricamento