Serve da bere a un cliente ubriaco, barista rischia la chiusura

Il commerciante è stato denunciato per somministrazione di bevande alcoliche a persona in manifesta ubriachezza

Nel corso della mattinata di lunedì 21 settembre 2020, durante un normale servizio per il controllo del territorio, la pattuglia della stazione carabinieri della Maddalena ha sorpreso all'interno di un negozio in via Maddalena l'esercente, un genovese di 56 anni, mentre somministrava delle bevande alcoliche a un 49enne colombiano, gravato da pregiudizi di polizia, in evidente stato di ebbrezza alcolica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il barista è stato denunciato per somministrazione di bevande alcoliche a persona in manifesta ubriachezza. I militari hanno chiesto all'autorità giudiziaria competente la chiusura dell'esercizio commerciale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, possibile "mini lockdown" in tutta Genova: «I contagi crescono ovunque»

  • Bassetti: «In ospedale al primo sintomo influenzale per la paura che è stata trasmessa»

  • Covid, tutta Genova diventa zona "ad alta attenzione": firmata la nuova ordinanza

  • Auto pirata travolge gruppo di giovani a Quezzi, 4 feriti gravi tra cui una ragazza incinta

  • Incidente a Quezzi, arrestato il pirata della strada

  • Covid, coprifuoco a Genova dalle 21 alle 6: ecco cosa si può (e non si può) fare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento