rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Cronaca Sampierdarena / Lungomare Giuseppe Canepa

Lungomare Canepa, residenti chiedono lo stop ai lavori

Gli abitanti della zona si appellano alla tutela della salute pubblica. E chiedono una pausa in attesa che Sviluppo Genova fornisca soluzioni alternative, così come concordato durante l'incontro col sindaco Bucci

Soltanto venerdì sera il sindaco Marco Bucci si era detto disponibile a riprendere in mano il progetto insieme con Autostrade, Sviluppo Genova e Società per Cornigliano per andare incontro alle esigenze dei cittadini. Poche ore dopo, però, in lungomare Canepa non soltanto i lavori proseguivano, ma lungo il muro costruito a pochi centimetri da alcuni palazzi che affacciano sulla via sono spuntati anche i pali della luce. Segno, per chi ci abita, che non soltanto non c’è alcuna intenzione di sospendere i lavori, ma neppure di intervenire per modificarli.

Tutto il disappunto e la frustrazione, i residenti li hanno espressi in una lettera inviata ad Anas, Autorità Portuale, Regione, Comune, Società per Cornigliano e Sviluppo Genova, ovvero a tutte le parti coinvolte nel progetto più ampio di risistemazione del nodo di San Benigno (che include dunque anche il contestatissimo abbattimento della rampa di via Cantore) e della creazione di una superstrada urbana a 6 corsie che colleghi il ponente alla Sopraelevata. A firmare la missiva il Comitato Lungomare Canepa, istituito proprio per tutelare gli abitanti della zona, che ha chiesto una sospensione dei lavori in ragione di salute pubblica.

Il muro, dopo mesi di rumore e cantieri aperti sotto le finestre, è stata infatti la goccia che ha fatto traboccare il vaso: una vera e propria recinzione in cemento alta un metro e 70 costruita lato monte, che in certi casi arriva a pochissima distanza dai terrazzi di alcuni palazzi, ufficialmente a protezione dei palazzi, di fatto barriera antiestetica e pericolosa anche dal punto di vista della sicurezza, che insieme con i pali della luce consentirebbe a eventuali ladri di raggiungere agevolmente finestre e terrazzi. 

«Ringraziamo il sindaco per l’apertura, ma i tecnici di Sviluppo Genova chiamati a darci soluzioni entro la fine di marzo non ci hanno fornito nessuna ipotesi di soluzione progettuale - spiega Silvia Giardella, presidente del Comitato - Anzi, il giorno successivo i lavori sono accelerati, e gli operati hanno installato i lampioni in alcuni punti a 30 centimetri dalle case, che è un controsenso. Abbiamo personalmente chiamato il direttore di Sviluppo Genova, che ha fatto togliere quelli troppo vicini ai palazzi, ma se si continua a lavorare, in attesa che i progettisti ci facciano avere possibili varianti, le due corsie lato mare verranno chiuse e il traffico spostato su quelle a monte per proseguire i lavori, e noi ci ritroveremo 2.000 veicoli sotto casa ogni giorno. Impossibile vivere sia dal punto di vista dell’inquinamento acustico sia da quello atmosferico».

Il timore è che nell’attesa di ricevere proposte alternative per mitigare l’impatto che i lavori avranno sui residenti, il progetto venga concluso e sia poi troppo costoso rimetterci mano. Nella lettera (che precede un esposto che verrà presto presentato) il Comitato chiede dunque di sospendere i lavori almeno sino a quando non verrà trovata una soluzione alternativa: «Attenzione: noi non chiediamo la chiusura della strada, che continuerà a funzionare regolarmente. Chiediamo solo di fermarsi per il tempo necessario a trovare una variante del progetto così come suggerito anche dal sindaco Bucci, che pur non avendoci promesso nulla si è comunque detto d’accordo con noi e ha proposto soluzioni innovative e di buon senso come un varco di accesso dal quartiere alla superstrada all’altezza di via Molteni, cavalcavia e tunnel sormontati da prati. Noi non abbiamo mai voluto il degrado, e mai abbiamo pensato di bloccare una riqualificazione. Ma costruire una tangenziale urbana senza minimamente tenere conto di chi abita nel quartiere, che si troverebbe tagliato fuori, non ci sembra sia un’opera di riqualificazione».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lungomare Canepa, residenti chiedono lo stop ai lavori

GenovaToday è in caricamento