menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lite in famiglia, 75enne crolla a terra esanime

È successo a Lumarzo in val Fontanabuona. La vittima si chiamava Marina Fabbri. Disposta l'autopsia. Le indagini sono condotte dai carabinieri di Chiavari

Una donna di 75 anni è morta a Lumarzo nel corso di una lite in famiglia. I carabinieri stanno cercando di chiarire i contorni della vicenda. La procura ha aperto un'inchiesta e nelle prossime ore il medico legale svolgerà l'autopsia.

Il decesso è avvenuto nel pomeriggio di martedì 26 novembre 2019. Secondo quanto ricostruito finora, l'oggetto del contendere era il nipotino delle due donne, bisnonna paterna la vittima e nonna materna l'altra. La madre del piccolo avrebbe visto il padre in compagnia della nuova compagna, così ha chiesto ai suoi genitori di andare a riprendere il bimbo a casa della bisnonna.

La nonna, in compagnia del marito, si presenta a casa dell'anziana: le due donne restano da sole e iniziano a discutere, finché dall'altra stanza non si sente un tonfo. Il figlio della donna e il nipote sono andati a vedere e hanno trovato l'anziana, Marina Fabbri, a terra priva di sensi.

Fra le ipotesi c'è quella del malore visto che la 75enne soffriva di cuore. La speranza degli inquirenti è che l'autopsia permetta di chiarire la causa del decesso. Dopo il via libero del magistrato, i parenti potranno fissare la data del funerale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento