Cronaca Lumarzo

Choc a Lumarzo, motociclista trova un 'boa constrictor'

Il serpente è stato recuperato da una guardia zoofila e portato nel Cras di Campomorone: si cerca chi l'ha abbandonato, che rischia una multa da diecimila euro

È riuscito a frenare in tempo un motociclista che stava percorrendo la strada per Boasi nel comune di Lumarzo e che si è improvvisamente trovato davanti un 'boa constrictor', un serpente appartenente alla famiglia dei Boidi molto temuto poiché capace di uccidere anche grandi prede avvolgendole e soffocandole nelle sue spire.

Sul posto è intervenuta la guardia zoofila Gianlorenzo Termanini, che ha spiegato: "Caprioli e cinghiali ormai non fanno più notizia, un motociclista si è dovuto fermare, rischiando anche di farsi male, perché un 'Boa constrictor', gli stava attraversando la strada. Abbiamo recuperato l'animale che è stato trasferito al Centro Recupero Animali Selvatici (Cras) di Campomorone in sequestro penale".

"Si tratta - spiega ancora Termanini - di abbandono animale secondo l'ex art. 727 del codice penale, punibile con ammenda di 10mila euro. Si ricerca il colpevole, se qualcuno avesse notizie può telefonare al numero 335.58.80.333, la segnalazione può essere anche anonima".

Il ritrovamento da parte del motociclista è avvenuto intorno alle ore 10.40 di sabato 10 luglio 2021 e una ventina di minuti dopo sono intervenute sul posto le guardie zoofile. "Non è facile capire chi possa averlo abbandonato - ha aggiunto Termanini a Genova Today - e dai primi accertamenti effettuati pare che il serpente fosse anche sprovvisto di microchip (che avrebbe dovuto essere presente se fosse stato acquistato in maniera legale, ndr), per cui sarà ancora più difficile risalire all'identità del proprietario, al momento non abbiamo ancora ricevuto segnalazioni, ma invito chiunque potesse avere informazioni a chiamarci. Ora l'animale si trova al Cras di Campomorone, chiederemo all'autorità giudiziaria di poterlo spostare in qualche centro più idoneo dove possa avere più spazio".

Dove vive il boa constrictor?

Il 'boa constrictor' può vivere in diverse condizioni ambientali che vanno dalle foreste pluviali tropicali al deserto. Per umidità e temperature preferisce comunque gli ambienti umidi e le foreste dove può nascondersi tra gli alberi alla ricerca di prede. Essendo un buon nuotatore può anche essere trovato in fiumi e torrenti. 

Vive praticamente in tutto il Sud America (Colombia, Ecuador, Perù, Venezuela, Trinidad e Tobago, Guyana, Suriname, Guyana francese, Brasile, Bolivia, Uruguaye Argentina) e anche in molte altre isole e zone del centro America a partire dal Messico. 

Si nutre di piccoli mammiferi, lucertole, topi, scoiattoli, uccelli, pipistrelli e altri serpenti più piccoli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Choc a Lumarzo, motociclista trova un 'boa constrictor'

GenovaToday è in caricamento