Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Morto Lorenzo Bozano, condannato per l'omicidio di Milena Sutter

Aveva 76 il "biondino della spider rossa": colpito da malore all'Isola d'Elba durante un bagno in mare

È morto mercoledì 30 giugno 2021 all'Isola d'Elba Lorenzo Bozano. Aveva 76 il "biondino della spider rossa" condannato all'ergastolo per l'omicidio della tredicenne Milena Sutter, figlia di un industriale svizzero rapita il 6 maggio 1971 a Genova e il cui cadavere fu ritrovato in mare da due pescatori 14 giorni dopo. Bozano aveva ottenuto la semilibertà nel 2019.

L'uomo ha accusato un malore mentre si trovava in mare a Portoferraio e, nonostante i tentativi di soccorso è deceduto. Attualmente viveva in una casa di accoglienza per detenuti.

Lorenzo Bozano venne arrestato il giorno stesso del ritrovamento del corpo di Milena. In primo grado, nel 1973, venne assolto. La condanna all'ergastolo arrivò al termine del processo d'Appello, nel 1975. Divenne definitiva l'anno dopo con la sentenza della Cassazione. Ma nel frattempo Bozano era fuggito. Venne arrestato nel 1979 in Francia, dove viveva sotto falso nome.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto Lorenzo Bozano, condannato per l'omicidio di Milena Sutter

GenovaToday è in caricamento