menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tragedia in centro storico, bimba di due mesi morta in culla

La piccola ha smesso di respirare nella notte. I genitori hanno immediatamente chiamato i soccorsi, ma non c'è purtroppo stato nulla da fare

Tragedia in centro storico, dove una bambina di appena due mesi è stata trovata morta nella sua culla in un appartamento di via Lomellini.

A chiamare i soccorsi sono stati i genitori della piccola, una coppia di origini sudamericane, che nella notte si sono svegliati e si sono resi conto che non respirava più. Nell'appartamento sono intervenuti i medici inviati sul posto dal 118, ma nonostante i tentativi disperati non c'è stato modo di salvarla.

Stando a quanti riferito dai genitori ai sanitari, la bimba era nata prematura. Il medico legale, intervenuto sul posto insieme con la polizia, ha constatato che sul suo corpo non erano presenti tracce di ferite o lesioni, e che non c'era nulla che indicasse una morte violenta.

L'ipotesi più probabile, dunque, è che si sia trattato di sindrome da morte in culla, in gergo tecnico "Sids", che porta alla morte improvvisa di un bambino sotto l'anno d'età, solitamente tra il secondo e il quarto mese di vita. Il pubblico ministero Stefano Puppo ha comunque aperto un fascicolo per omicidio colposo, a carico di ignoti, atto dovuto per accertare le esatte cause della morte della piccola.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento