menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sestri Ponente: scende dal furgone e lo prende a pugni, denunciato

Una lite per motivi di viabilità è sfociata in una violenta aggressione ai danni di un genovese di 35 anni. L'autore del gesto violento rintracciato perché si rivolge all'ospedale dopo essere rimasto ferito rompendo un vetro con un pugno

Genova - Una volante del commissariato Sestri Ponente è intervenuta ieri pomeriggio, lunedì 18 giugno 2012, in via Giotto dove era stata segnalata un’animata lite tra due persone per motivi di viabilità. Sul posto era presente un genovese di 35 anni, il quale ha raccontato agli agenti che, mentre si trovava alla guida della sua autovettura, ha avuto un diverbio con un conducente di un furgone. Lo stesso è sceso dal mezzo, e con fare minaccioso ha aggredito il trentacinquenne, prendendolo a pugni.

Il genovese a quel punto è risalito in macchina per allontanarsi dall’aggressore, ma lo stesso, non contento, lo ha seguito a piedi e colpendo con un altro pugno il vetro della macchina del malcapitato, procurandosi una ferita all’avambraccio, per poi scappare a bordo del suo furgone.

Un milite del 118, in transito nella via, ha notato la scena e annotato la targa del mezzo. Da un controllo dei poliziotti, il furgone è risultato essere intestato a un genovese di 42 anni.

Mentre il personale del 118 prestava le prime cure al ferito, i militi venivano informati dalla loro sala operativa di una richiesta di soccorso da parte di un cittadino ferito a un braccio, che sarebbe stato accompagnato all’ospedale Villa Scassi di Sampierdarena.

Gli agenti di polizia intervenuti si sono recati così al nosocomio accertando che il ferito era il proprietario del furgone. Il quarantaduenne è stato denunciato per danneggiamento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento