menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Quezzi: la ragazza lo lascia e lui prende a calci l'ascensore

La loro storia è finita, ma lui non si dà pace e diventa violento. I protagonisti due giovanissimi genovesi di 19 anni che ieri sera, mentre si trovavano a casa di lei, hanno nuovamente litigato. Lui, in preda all'ira, se l'è presa con l'ascensore

Genova - La loro storia è finita, ma lui non si dà pace e diventa violento. I protagonisti due giovanissimi genovesi di 19 anni che ieri sera, lunedì 5 novembre 2012, mentre si trovavano a casa di lei in via Piero Pinetti a Quezzi, hanno nuovamente litigato.

Al termine dell’animata discussione lui, in preda all’ira, è uscito dall’appartamento ed ha sferrato un violento calcio alla porta dell’ascensore, danneggiandolo e rendendolo inagibile.

I condomini accorsi sul ballatoio dopo il forte rumore, hanno richiesto l’intervento di una pattuglia della polizia. Gli agenti, dopo aver accertato quanto accaduto, hanno denunciato il giovane per il reato di danneggiamento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento