menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sestri Ponente: pugni in faccia alla moglie davanti ai figli, arrestato

Mercoledì 1 maggio 2013 una volante della polizia si è recata in via Giotto per la segnalazione di una lite in famiglia. Il marito è rientrato a casa ubriaco e ha picchiato brutalmente la moglie davanti ai figli

Genova - La telefonata che è giunta al 113 ha segnalato la presenza di un minore seduto sulle scale di un palazzo di via Giotto a Sestri Ponente che, piangendo, chiedeva aiuto. La volante del commissariato Cornigliano giunta sul posto non ha rintracciato il ragazzino, ma alcuni condomini lì presenti hanno indicato agli agenti un appartamento, con la porta di ingresso aperta, dal quale avevano sentito provenire urla.

 

All'interno dell'abitazione i poliziotti hanno trovato, riversa su una poltrona, una donna ecuadoriana di 35 anni con il viso tumefatto e sporco di sangue e di fronte a lei un uomo, risultato essere il marito, un connazionale di 41 anni, apparentemente calmo ma con evidenti segni di abuso di sostanze alcoliche, quali occhi lucidi e difficoltà nell'esprimersi.

Viste le condizioni di salute della donna, gli operatori hanno immediatamente richiesto l'intervento di personale del 118. Ascoltati ambedue i coniugi, gli agenti hanno appreso che entrambi hanno consumato sostanze alcoliche e al rientro a casa del marito è scaturita una furiosa lite perchè l'uomo ha accusato la moglie di non badare efficacemente ai figli di 12 e 15 anni.

Dalle parole marito e moglie sono passati direttamente alle mani e il 41enne ha colpito ripetutamente la consorte al viso. Alla straniera accompagnata all'ospedale San Martino è stato riscontrata la frattura dell'orbita sinistra, delle ossa del naso e del setto nasale, con una prognosi di 25 giorni.

Stante la gravità delle lesioni provocate dall'uomo, dall'incuranza della presenza dei figli minori, dalla futilità dei motivi che hanno scaturito la discussione e considerata la pericolosità del soggetto nel contesto familiare, il personale del commissariato ha arrestato lo straniero e affidato temporaneamente i figli a una conoscente della coppia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento