menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Fruttuoso: minacce e aggressioni alla convivente, denunciato

Lite fra conviventi in via Berghini. Una volta sul posto la polizia ha trovato i due ancora molto agitati. In particolare lui continuava a minacciare la donna, motivo per il quale è stato invitato ad allontanarsi e denunciato

Genova - La volante San Fruttuoso è intervenuta in via Berghini per una lite tra conviventi. All’interno dell’appartamento si trovavano due cittadini italiani, lui di 46 anni e lei di 41 anni, entrambi hanno confermato di aver appena avuto una lite piuttosto animata.

La donna inoltre ha dichiarato che la sera prima, dopo un’ennesima lite passata alle vie di fatto, era stata costretta a ricorrere alle cure sanitarie del pronto soccorso dove le era stato rilasciato un referto medico con giorni 10 di prognosi per sospetta frattura costale. Ai poliziotti ha raccontato che il suo convivente le aveva impedito, sia fisicamente che sotto la minaccia di un coltello da cucina, di allontanarsi dall’abitazione per cercare aiuto.

Questa grave situazione veniva confermata dall’uomo che si difendeva dichiarando che era stato minacciato a sua volta dalla convivente e di aver subito da parte sua la lesione ad un dito della mano.

Mentre i due litiganti esponevano i fatti, l’uomo in più occasioni continuava a minacciare la donna con frasi tipo: 'Prima o poi ti uccido, aspetta che se ne vadano e poi te ne accorgi. Prendo la mannaia e la finiamo lì'. Visti e sentiti i fatti, gli agenti invitavano i due a mantenere un atteggiamento responsabile l’uno nei confronti dell’altra e invitavano l’uomo, a seguito delle minacce, ad allontanarsi dall’appartamento, per evitare la reiterazione di atti violenti. L’uomo accompagnato in Questura è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per il reato di minacce gravi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento