Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Lite la notte della Vigilia, picchia la madre e la manda in coma

Un uomo di 60 anni è stato denunciato e ricoverato in Psichiatria per avere aggredito la madre 86enne spingendola e facendole battere la testa

Un uomo di 60 anno è stato denunciato per avere aggredito l’anziana madre, una donna di 86 anni, e averla mandata in coma.

 L’episodio si è verificato la notte della vigilia di Natale, a la pensionata si trova attualmente ricoverata, priva di conoscenza e in gravissime condizioni, in ospedale, dove è arrivata dopo che lo stesso figlio ha chiamato i soccorsi. Stando alla ricostruzione effettuata dalla polizia, l’uomo avrebbe aggredito la madre durante una lite, dandole uno spintone e facendola cadere a terra e battere il capo. La donna si sarebbe quindi coricata accusando un forte mal di testa, per poi perdere i sensi. E’ stato solo allora che il figlio si è deciso a chiamare l’ambulanza.

L’uomo, già in cura da uno psichiatra, è stato denunciato per lesioni gravissime e ricoverato coattamente in Psichiatria dopo l’arrivo in ospedale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite la notte della Vigilia, picchia la madre e la manda in coma

GenovaToday è in caricamento