rotate-mobile
Cronaca

Fnp Cisl Liguria: "Sanità, con liste d’attesa troppo lunghe si ha diritto alla visita privata"

Il sindacato chiede alla Regione Liguria di applicare il decreto legislativo del Governo

La Fnp Cisl Liguria, la federazione dei pensionati della Cisl, lancia l’allarme sulle liste di attesa in sanità  e chiede l’applicazione anche in Liguria di un decreto legislativo che prevede il diritto alla visita privata in caso di liste d’attesa troppo lunghe.

"L’articolo 3 comma 13 del decreto legislativo del 29 aprile 1998 numero 124 parla chiaro - spiega la segreteria regionale Fnp Cisl Liguria -. Se i tempi massimi di attesa superano quelli stabiliti è possibile richiedere di effettuare la prestazione in regime di intramoenia pagando solo il ticket. L'eventuale esenzione dal pagamento del ticket comporta la gratuità della prestazione che rimane totalmente a  carico del Servizio Sanitario Nazionale. Il cronico problema delle liste di attesa - prosegue la segreteria regionale - viene denunciato da anni dalla nostra federazione. Il diritto alla salute è sancito dalla nostra Costituzione purtroppo però oggi, sempre più spesso, c’è chi sceglie di non curarsi per i costi troppo elevati delle visite e delle prestazioni mediche o per le interminabili liste d'attesa",

Ma questo non è l'unico problema, il sindacato denuncia anche un secondo problema: "Una nuova pratica adottata dalle Asl - sostiene la segreteria regionale Fnp Cisl - è quella delle cosiddette 'liste bloccate' o 'agende chiuse' che non forniscono dati disponibili e rimandano le prestazioni addirittura all'anno successivo. Anche in questo caso si tratta di una pratica vietata dalla legge come sancito nel numero 266/2005, Finanziaria 2006 articolo 1 comma 282 e seguenti, che stabilisce il diritto di avvalersi della prestazione in intramoenia. Oggi ogni visita o esame diagnostico deve rispettare le tempistiche indicate dal medico nella prescrizione medica con le seguenti classi di priorità: U (Urgente) da eseguire nel più breve tempo possibile e, comunque, entro 72 ore; B (Breve) da eseguire entro 10 giorni; D (Differibile) da eseguire entro 30 giorni per le visite o 60 giorni per gli accertamenti diagnostici; e P (Programmata) da eseguire entro 120 giorni".

Continua a leggere le notizie di GenovaToday, segui la nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale WhatsApp 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fnp Cisl Liguria: "Sanità, con liste d’attesa troppo lunghe si ha diritto alla visita privata"

GenovaToday è in caricamento