menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Decretato lo stato di grave pericolosità per gli incendi boschivi

Dalla data del 25 luglio 2016 fino alla cessazione dello stato di grave pericolosità è vietato accendere fuochi, far brillare mine, usare apparecchi a fiamma o elettrici per tagliare metalli, usare motori, fornelli o inceneritori che producano faville

Con decreto numero 1 del 25 luglio 2016, il Responsabile della Sala Operativa Unificata Permanente della Liguria (Soup) ha decretato lo stato di grave pericolosità per gli incendi boschivi in tutta la Liguria. Dalla data del 25 luglio 2016 fino alla cessazione dello stato di grave pericolosità è sempre vietata la combustione dei residui vegetali agricoli e forestali (rif. comma 6 bis, art. 182 del D. Lgs 03.04.2006 così come novellato dalla L. 11.08.2014 n.116).

Inoltre è bene sapere che ai sensi dell'articolo 42 della L.R. 4/1999, durante il periodo di grave pericolosità in tutti i boschi e nelle superfici di cui all'articolo 2, comma 2, lettere a), b), c), d) ed f) della medesima L.R. 4/1999, nonché in ogni altra parte del territorio in prossimità dei boschi nella quale possa esservi pericolo di incendio è vietato: accendere fuochi, far brillare mine, usare apparecchi a fiamma o elettrici per tagliare metalli, usare motori, fornelli o inceneritori che producano faville o brace, fumare o compiere ogni altra operazione che possa creare comunque pericolo di incendio.

Per i trasgressori sono previste, ai termini di legge, sanzioni amministrative pecuniarie e penali.

Per segnalare un incendio rivolgeri al numero gratuito 1515 del Corpo Forestale, attivo 24 ore su 24.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Vaccini covid, Astrazeneca per le persone tra 60 e 79 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento