Coronavirus, da Porto Venere a Rapallo chiusi spiagge, passeggiate e sentieri: "Troppe persone"

I provvedimenti dei sindaci della Liguria per costringere gli abitanti a restare in casa

Nonostante gli appelli a rimanere a casa e il decreto governativo in atto, lo scorso weekend troppe persone sono andate in spiaggia o per sentieri. 

Per questo il sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini ne ha vietato l'accesso con un'ordinanza in vigore da mezzanotte del 16 marzo fino allo stesso orario del 3 aprile.

«Chiusi sentieri e scalinate, se non per motivi di rientro nelle proprie abitazioni - ha spiegato Peracchini - dopo un'analisi di questo weekend e un colloquio con il Prefetto, ho deciso di firmare un'ordinanza per impedire un affollamento nei sentieri e nelle scalinate delle nostre colline. Con questa ordinanza otterremo l'effetto di poter concentrare i controlli nel centro e nelle periferie».

A Lerici e a Porto Venere è stato impedito per lo stesso motivo l'accesso a spiagge, moli e scogliere. Il comune di Levanto da oggi vieta l'accesso a Porto Pidocchio, una passeggiata a mare.

Lo stesso stanno facendo altre città liguri come Rapallo, che ha messo i sigilli a diverse spiagge come quella di San Michele.

Provvedimenti potrebbero essere presi anche per i sentieri collinari che ieri sono stati meta di molti rapallesi e turisti che occupano le seconde case.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Martedì mattina il Sindaco di Lavagna ha emesso un ulteriore ordinanza che va ad implementare quanto già disciplinato ieri. Sempre nell'ottica del contenimento dell'emergenza sanitaria attuale, Gian Alberto Mangiante ha vietato l'accesso alle persone su tutta la passeggiata a mare in territorio comunale, quindi anche del tratto fronte Cavi, di tutto il relativo arenile, nonché del sovra piastra portuale. La vigilanza del rispetto delle norme è affidato alla Polizia Municipale e alle altre Forze dell'Ordine che potranno denunciare e sanzionare i trasgressori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ex Rinascente, da ottobre arriva Axpo: inaugurazione con un omaggio a Genova

  • Elezioni regionali Liguria 2020, Toti oltre il 50%. Sansa: «Avventura finita»

  • Elezioni regionali, la mappa del voto a Genova

  • Coronavirus, individuato secondo cluster a Genova

  • Pré, donna accasciata a terra nel sangue: altro weekend di violenza in centro storico

  • Elezioni, prende forma il nuovo consiglio regionale: i nomi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento