menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il viadotto crollato sull'A6

Il viadotto crollato sull'A6

Maltempo: danni per 330 milioni, Toti firma richiesta stato emergenza

Come anticipato dal governatore ligure, la richiesta al governo è quella di estendere il decreto già approvato per riparare i danni causati dal maltempo dal 14 ottobre all'8 novembre

Il presidente della Regione Giovanni Toti ha firmato la richiesta di riconoscimento dello Stato di emergenza e, in particolare, di estensione del decreto approvato giovedì scorso dal Consiglio dei ministri anche alle zone maggiormente colpite negli ultimi giorni.

Secondo i primi calcoli, si stimano complessivamente 330 milioni di euro di danni, tra somme urgenze (30 milioni di euro) e danni strutturali (300 milioni di euro).

Il decreto dello Stato di emergenza approvato giovedì scorso dal governo era legato agli eventi meteorologici che si sono verificati dal 14 ottobre all'8 novembre soprattutto nella Città Metropolitana e nelle province di Savona e Spezia: la stima dei danni era di circa 77 milioni di euro complessivi, di cui 17 milioni di somme urgenze e 60 milioni di danni infrastrutturali al patrimonio pubblico.

Oggi a Savona, il governatore ligure è tornato a ripetere quanto già invocato ieri. «È indispensabile un piano straordinario di infrastrutture per la Liguria: in questo paese bisogna smetterla di parlare di cantieri e non aprirli. Serve coraggio: non siamo cementificatori ma vogliamo smetterla con un ambientalismo che non ha migliorato questo paese ma, anzi, lo sta lasciando indietro di anni», ha detto Toti.

«Una perturbazione seppur eccezionale come quella che abbiamo vissuto - ha aggiunto Toti - ha messo in ginocchio un pezzo del Paese tra quelli più produttivi e industrializzati, da cui dipende un pezzo della nostra economia perché queste arterie stradali sono essenziali per i nostri porti e per l'intero nord ovest».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento