menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'indagine: meno di un italiano su due legge un libro all'anno

Meno di un italiano su due nel 2012 ha letto almeno un libro all'anno. È il quadro emerso dall'indagine 'Le attività culturali e lo sviluppo economico' curata dalla sede genovese della Banca d'Italia

Genova - Meno di un italiano su due nel 2012 ha letto almeno un libro all'anno, il 49,7% secondo il quarantaseiesimo rapporto del Censis, la spesa delle famiglie italiane per la cultura è diminuita dal 7,3% del 2000 al 6,8% del 2009 sul totale dei consumi finali, contro il 9.4% dell'Unione Europea.

È il quadro emerso dall'indagine 'Le attività culturali e lo sviluppo economico' curata dalla sede genovese della Banca d'Italia e presentata ieri, mercoledì 12 dicembre 2012, a Palazzo Tursi. «Il fatto che la crisi si aggravi è dimostrato dal costante calo della spesa delle famiglie per la cultura - ha detto il sindaco Marco Doria -. Anche per le amministrazioni pubbliche è sempre più difficile reperire risorse per la cultura».


Eppure l'indagine della Banca d'Italia dimostra come la cultura sia una risorsa per lo sviluppo: l'Italia è il primo Paese al mondo per numero di siti iscritti nel Patrimonio mondiale Unesco (47 su 936). Sono più di 5.000 i musei, i monumenti, le aree archeologiche in Italia. Il sindaco Doria ha annunciato la volontà di costruire una sorta di nuovo 'triangolo culturale' del Nord Ovest Genova-Torino-Milano (Ansa).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento