«Conosce le bombe?», lettera minatoria al governatore Toti

Sulla vicenda indaga la Digos. Il messaggio, inviato all'ufficio del governatore, lo invita a non chiudere bar e ristoranti a Natale

Il governatore Toti al ristorante

Solidarietà bipartisan al presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, per una lettera minatoria arrivata in Regione la vigilia di Natale e indirizzata al governatore. «Gentilissimo pres. Giovanni Toti, le consiglio vivamente di tenere aperti i bar e i ristoranti, per Natale, diversamente faremo disastri. Conosce le bombe?... Ok», si legge. Sulla vicenda indaga la Digos.

Gagliardi (Cambiamo!): «Solidarietà al presidente Toti, preoccupa clima di tensione»

«Esprimo tutta la mia solidarietà al presidente Giovanni Toti per le minacce inaccettabili di cui è stato destinatario. Il clima di tensione sociale che si sta instaurando a causa della situazione economica rischia di diventare insostenibile. È necessaria un'azione più concreta e tempestiva di sostegno al tessuto imprenditoriale. Gli italiani stanno dimostrando grande responsabilità, ma non possono pagare il costo di questa emergenza. La maggioranza e il governo si diano una mossa, non bastano sussidi, servono un progetto concreto di rilancio ed una contestuale campagna vaccinale capillare per fare ripartire le attività e l'economia». Dichiara in una nota l'onorevole Manuela Gagliardi, parlamentare di Cambiamo!, il partito guidato dal presidente della Liguria Toti.

Minacce al presidente Toti, la solidarietà del Gruppo Cambiamo! in Regione

«Il gruppo consiliare Cambiamo! in Regione Liguria esprime la sua solidarietà al presidente Giovanni Toti, destinatario di gravi minacce personali».

«In una missiva recapitata nel suo ufficio, infatti, in forma anonima sono state evocate addirittura le bombe relativamente alla mancata apertura di bar e ristoranti nei giorni delle festività natalizie, misure sulle quali, peraltro, il presidente Toti e tutta l’amministrazione regionale non hanno avuto alcun potere, essendo stata una decisione presa in totale autonomia dal Governo centrale. Speravamo di iniziare questo 2021 con un altro passo. E invece l’anno si è aperto così, con le polemiche al benvenuto al mondo della prima nata a Genova e con le minacce di violenza scritte in forma anonima. Rinnoviamo l’invito ad abbassare i toni e a mantenere anche la più aspra polemica politica nel solco del reciproco rispetto».

Minacce a Toti, Rixi: «Lettera vile, clima avvelenato da scelte Governo di dilettanti»

«Solidarietà della Lega al presidente Toti per la lettera vile che ha ricevuto. Ci auguriamo che i responsabili vengano individuati presto. Chi usa intimidazioni e minacce prova a tenere sotto scacco la Regione, ma non ci riusciranno. Il clima è avvelenato da scelte contraddittorie di un Governo di dilettanti", commenta il deputato Edoardo Rixi, commissario della Lega in Liguria».

Pd ligure: «Lettera minatoria, solidarietà al presidente Toti»

«Esprimiamo solidarietà al presidente Toti per la lettera minatoria ricevuta nei giorni scorsi. Un messaggio violento e delirante, che ricorda i periodi più bui della storia del nostro Paese. La violenza, fisica e verbale, e le minacce non possono trovare alcuna giustificazione. Confidiamo che le forze dell'ordine facciano piena luce su questa vicenda», dichiarano Simone Farello, segretario PD Liguria, e Luca Garibaldi, capogruppo PD in Regione Liguria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ferrari distrutta per Marchetti mentre si allena a Pegli

  • Covid, firmato il nuovo dpcm: spostamenti, asporto e scuola, cosa prevede

  • Liguria in zona arancione con i nuovi parametri: cosa cambia

  • Il genovese "Fotografo dei Puffi" conquista i social: «Così faccio conoscere la Liguria con fantasia e ironia»

  • Liguria gialla o arancione da domenica, attesa per la nuova ordinanza

  • Bassetti: «Gli studi seri dimostrano che il plasma iperimmune è come non usare nulla»

Torna su
GenovaToday è in caricamento