Lavori in Lungo Bisagno Dalmazia: «Code eterne da mesi»

«Lunghe code si formano soprattutto nelle ore mattutine e pomeridiane»

Cantieri e lavori in corso che si traducono in code e traffico per tutti coloro che si spostano per e dalla Val Bisagno: succede ormai da settimane specie in Lungo Bisagno Dalmazia.

La questione è stata portata in consiglio comunale da Claudio Villa (Pd): «Lunghe code si formano soprattutto nelle ore mattutine e pomeridiane, e sono provcate dai cantieri di lavoro sulla sede stradale. Quando finiranno questi lavori che si effettuano quasi esclusivamente durante la giornata? Non sarebbe possibile lavorare in orari notturni? Quel tratto è diventato un'eterna coda, credo che i cittadini non possano più sopportarlo anche perché arriviamo da due anni di cantieri sempre nelle stesse zone».

A rispondere, l'assessore alla mobilità Matteo Campora: «È una zona in cui si sono succeduti molti cantieri negli scorsi anni che riguardavano anche la messa in sicurezza di alcune zone. Abbiamo attivi dei cantieri che non sono riconducibili alla civica amministrazione o ad Aster, ma in particolare sono attribuitbili a Iren. È in corso una campagna che ha la finalità di sostituire parte della tubazione: i lavori sono cominciati nel maggio 2020 e si è realizzato il primo tratto di circa 950 metri dal ponte Monteverde fino al ponte Veronelli. Il secondo tratto comincerà in questi giorni: possiamo dire che il cantiere come termine finale ha gennaio 2021. Ciò non toglie che verificheremo se aumentando le ore di lavoro nel cantiere si possa comprimere questo termine. Si dovrà poi procedere all'asfaltatura. Faremo il possibile per fare sì che questi lavori vengano compressi nel tempo avendo presente il disagio che subiscono molti cittadini genovesi e non solo, anche coloro che arrivano dalle valli e che devono arrivare in città per motivi di lavoro o studio».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Coronavirus, da domenica la Liguria torna in zona gialla

  • Liguria verso zona gialla, ma gli spostamenti fuori regione restano in forse

  • Perdono entrambi i genitori nel giro di un anno: mobilitazione per aiutare due fratelli di Quezzi

  • Antiche tradizioni: cos'è il "ragno genovese"?

  • «L'ho trovato, vedrai che non succederà più»: arrestato l'aggressore di Giuseppe Carbone

Torna su
GenovaToday è in caricamento