rotate-mobile
Cronaca Lavagna / Via Goito

Lavagna, assalta ufficio postale armato di coltello: arrestato

L'uomo, un 57enne residente proprio nella cittadina del Tigullio, ha fatto irruzione alle poste di via Goito con il viso coperto dal casco, ma il suo volto non è sfuggito alle telecamere

Ha fatto irruzione nella sede dell’ufficio postale di via Goito, a Lavagna, e dopo avere minacciato l’impiegata con un coltello si è fatto consegnare l’incasso della giornata e si è dato alla fuga. Inutilmente, perché a poche ore dalla rapina i carabinieri l’hanno trovato e arrestato.

Tutto è successo poco prima delle 13, quando il rapinatore, un 57enne di Lavagna, è entrato nell’ufficio postale con il viso nascosto dal casco e dagli occhiali da sole e ha intimato all’impiegata dietro il banco di consegnargli i contanti impugnando un grosso coltello da cucina. Una volta arraffato il bottino si è dileguato, ma quando è uscito dall’ufficio postale si è tolto il casco mostrando per un attimo il volto alle telecamere di sorveglianza.

Le indagini, coordinate dal comandante della compagnia dei carabinieri di Sestri Levante, il tenente Alfonso Venturi, sono partite immediatamente e i militari in serata hanno rintracciato l’uomo, pregiudicato e già autore di altri colpi messi a segno con simili modalità, arrestandolo.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavagna, assalta ufficio postale armato di coltello: arrestato

GenovaToday è in caricamento