menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In auto con attrezzi da scasso e senza patente: scatta il "Daspo"

Fermati nel Tigullio, tre uomini tra i 26 e i 44 anni non hanno saputo spiegare per quale motivo avessero nel bagagliaio flessibile, misuratore laser, piedi di porco e altri arnesi: sono stati denunciati

Trapani, flessibili, avvitatori, piedi di porco e persino un decespugliatore: è quanto avevano nel bagagliaio dell’auto tre uomini sorpresi nella notte tra giovedì e venerdì a Lavagna dai carabinieri, che alla fine li hanno denunciati.

Si tratta di un 26enne, un 30enne e un 44enne originari di Napoli, per cui è stato anche emesso un provvedimento di allontanamento dal Tigullio per tre anni: a fermarli per un controlli, in via Previati, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sestri Levante, impegnati in controlli di routine finalizzati a contrastare i furti.

A una prima verifica tutti e tre sono risultati avere precedenti di polizia, anche per reati contro il patrimonio, e una volta aperto il bagagliaio i carabinieri hanno trovato un gran numero di attrezzi da lavoro, compresi soffiatori e misuratori laser. Nessuno dei tre ha saputo dire da dove arrivavano e a cosa servivano, ammettendo di essere tutti disoccupati. 

L’uomo che guidava, inoltre, è risultato avere la patente sospesa dopo un incidente avvenuto nel maggio scorso. L’auto è stata quindi posta sotto sequestro amministrativo per tre mesi, e tutti gli attrezzi sono stati a loro volta sequestrati in attesa di capire se possano essere provento di furto o utilizzati per commettere reati. 

Il terzetto è stato denunciato per il reato di possesso ingiustificato di arnesi da scasso in attesa dell’esito delle verifiche del caso sulla merce sequestrata, ed è stato emesso dal questore di Genova un foglio di via obbligatorio dalla zona del Tigullio per tre anni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Invasione di pappagallini, il Comune lancia censimento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento