menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Eroina e hashish, spacciatore 23enne in manette a Lavagna

Il giovane è stato intercettato dagli operanti nel centro di Lavagna durante un controllo di polizia. Durante le operazioni ha tradito un certo nervosismo, per cui è stato sottoposto a perquisizione personale e veicolare

Nella tarda serata di ieri, nel corso di un servizio predisposto per la prevenzione e repressione dei reati in materia di stupefacenti, i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Sestri Levante, coadiuvati dal personale della stazione di Lavagna, hanno arrestato in flagranza un marocchino 23enne, residente a Mezzanego, ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di hashish ed eroina.

Il giovane è stato intercettato dagli operanti nel centro di Lavagna durante un controllo di polizia. Durante le operazioni ha tradito un certo nervosismo, per cui è stato sottoposto a perquisizione personale e veicolare, con esito positivo, in quanto trovato in possesso di 200 grammi circa di hashish, confezionato in due panetti, e di 0,6 grammi di eroina, nascosti in uno zaino a bordo del veicolo, nonché di 550 euro in banconote di vario taglio, ritenuto provento dell'attività di spaccio.

Sia la sostanza stupefacente che il denaro rinvenuto sono stati sottoposti a sequestro penale. L'arrestato è stato accompagnato presso il proprio domicilio di Mezzanego, a disposizione dell'autorità giudiziaria di Genova, in attesa del rito direttissimo, fissato per questa mattina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, focolaio all'ospedale Galliera

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento