rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Cronaca Lavagna

Lavagna: 25enne demolisce la casa, per fermarlo ci vogliono le manette

Alla vista dei poliziotti, il ragazzo ha dirottato contro di loro la sua rabbia, prima assalendoli verbalmente, poi colpendoli ripetutamente con calci e pugni, tanto da costringere gli operatori ad ammanettarlo

Una volante del commissariato Chiavari è intervenuta ieri notte in un appartamento di Lavagna, dove un giovane venticinquenne, probabilmente sotto l'effetto dell'alcool, è andato in escandescenza mettendo a soqquadro l'appartamento e inveendo furiosamente contro la madre.

Alla vista dei poliziotti, il ragazzo ha dirottato contro di loro la sua rabbia, prima assalendoli verbalmente, poi colpendoli ripetutamente con calci e pugni, tanto da costringere gli operatori ad ammanettarlo.

Il giovane uomo è stato arrestato per violenza, resistenza, oltraggio a Pubblico Ufficiale e lesioni e questa mattina si è presentato in tribunale per il rito di direttissima. Gli operatori, dopo la stesura degli atti, si sono recati in ospedale dove sono stati refertati con una prognosi di 15 giorni ciascuno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavagna: 25enne demolisce la casa, per fermarlo ci vogliono le manette

GenovaToday è in caricamento