menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lavagna: 25enne demolisce la casa, per fermarlo ci vogliono le manette

Alla vista dei poliziotti, il ragazzo ha dirottato contro di loro la sua rabbia, prima assalendoli verbalmente, poi colpendoli ripetutamente con calci e pugni, tanto da costringere gli operatori ad ammanettarlo

Una volante del commissariato Chiavari è intervenuta ieri notte in un appartamento di Lavagna, dove un giovane venticinquenne, probabilmente sotto l'effetto dell'alcool, è andato in escandescenza mettendo a soqquadro l'appartamento e inveendo furiosamente contro la madre.

Alla vista dei poliziotti, il ragazzo ha dirottato contro di loro la sua rabbia, prima assalendoli verbalmente, poi colpendoli ripetutamente con calci e pugni, tanto da costringere gli operatori ad ammanettarlo.

Il giovane uomo è stato arrestato per violenza, resistenza, oltraggio a Pubblico Ufficiale e lesioni e questa mattina si è presentato in tribunale per il rito di direttissima. Gli operatori, dopo la stesura degli atti, si sono recati in ospedale dove sono stati refertati con una prognosi di 15 giorni ciascuno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Costume e società

Da dove deriva il nome del quartiere Marassi?

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Vaccino coronavirus, Toti: «Ritengo che da giugno si andrà senza più fasce di età»

  • Coronavirus

    Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

  • Coronavirus

    Scuole, la didattica in presenza sale all'80 per cento

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento