Guardia Costiera scopre discarica di rifiuti pericolosi sotto la Lanterna

Vernici, piastrelle, solventi e oli esausti. Il responsabile è stato denunciato

Discarica a cielo aperto sotto la Lanterna di Genova. La Capitaneria di Porto ha sequestrato 500 metri quadrati di terreno, occupati abusivamente, dove erano stati stoccati senza regolari permessi circa 40mc di rifiuti speciali tra latte di oli e solventi, vernici, solventi corrosivi, piastrelle, pannelli prefabbricati e materiali ferrosi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il responsabile, titolare di un’impresa di costruzioni edili, manutenzione strade e coloritura industriale è stato denunciato a piede libero per violazione delle norme del Codice dell’Ambiente relative allo stoccaggio di rifiuti ed al deflusso delle acque contaminate dal sito nonché delle norme del Codice della Navigazione per l’occupazione abusiva delle aree.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ex Rinascente, da ottobre arriva Axpo: inaugurazione con un omaggio a Genova

  • Genoa, cinque nuovi acquisti per Maran

  • Elezioni regionali Liguria 2020, Toti oltre il 50%. Sansa: «Avventura finita»

  • Violenza sessuale in ospedale, ausiliario approfitta di una paziente in anestesia

  • Elezioni regionali, la mappa del voto a Genova

  • Coronavirus, caso positivo al Liceti di Rapallo, classe in quarantena

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento