Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca Lagaccio / Via All'Asilo del Garbarino

«Sono dell'Iren, controllo il contatore»: truffatore fugge con gioielli e contanti

L'ennesimo raggiro in un palazzo del Lagaccio, vittima un anziano che si è fatto convincere ad aprire la porta e a mostrare dove teneva i preziosi

Si è presentato come un addetto di Iren incaricato di controllare il contatore, è riuscito a introdursi in casa e ne è fuggito con gioielli d’oro e altri oggetti di valore: ennesima truffa ai danni di un anziano a Genova, questa volta in via Asilo Garbarino, al Lagaccio.

Il raggiro si è consumato poco dopo le 17, quando il finto addetto si è presentato davanti al portone di un palazzo, ha suonato ed è riuscito a farsi aprire. Poi si è presentato alla porta dell’anziano, l’ha convinto a farlo entrare e con uno stratagemma (solitamente legato al timore che le sostanze usate per il controllo possano rovinare i preziosi) l’ha spinto a radunare gli oggetti di valore. Un attimo di distrazione, e il truffatore si è diretto verso la porta con il bottino per poi far perdere le sue tracce.

Dell’accaduto è stata informata la polizia, che adesso sta indagando per risalire all’identità del finto addetto. Si tratta, come detto, dell’ennesimo raggiro messo a segno ai danni di persone anziane in città: negli ultimi giorni molte persone hanno denunciato anche di essere state contattate telefonicamente da persone che si sono finte figli o nipoti e hanno chiesto loro di consegnare soldi per scongiurare finti arresti o pagare presunti debiti. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Sono dell'Iren, controllo il contatore»: truffatore fugge con gioielli e contanti

GenovaToday è in caricamento