Giallo al Lagaccio, trans morta in casa da giorni

La vittima è Jorge Arturo Romero Gurimendi, transessuale sudamericano noto come Carolina. Il decesso in un appartamento in via del Cipresso. Diposta l'autopsia. Fra le ipotesi anche quella dell'omicidio

Un 34enne è stato trovato morto in un appartamento in via del Cipresso, traversa di via del Lagaccio. La vittima è Jorge Arturo Romero Gurimendi, transessuale sudamericano. Un amico, allarmato per il telefono che squillava a vuoto da quattro giorni, oggi si è presentato in via Balbi al commissariato Prè.

Gli agenti si sono recati nell'appartamento insieme ai vigili del fuoco e hanno trovato il cadavere in stato di decomposizione. Il decesso risalirebbe ad alcuni giorni fa. Elementi che non hanno permesso al medico legale di indicare ancora una causa precisa di morte.

Al momento dunque non è possibile escludere l'ipotesi dell'omicidio. Le indagini sono condotte dalla Squadra Mobile e nelle prossime ore il magistrato di turno disporrà l'autopsia per chiarire come è morta Carolina, nome col quale era nota la trans. In queste ore gli inquirenti stanno interrogando gli amici della vittima.

Il 34enne giaceva privo di vita in camera, avvolto in una coperta. A terra una pozza di sangue, forse fuoriuscito da una ferita alla testa. Nel portafoglio però sono state trovate diverse banconote, segno che, se di delitto si è trattato, non è stato a scopo di rapina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Maggiori elementi utili alle indagini dovrebbero emergere dall'autopsia, che servirà intanto per chiarire l'ora del decesso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Basilico in esubero per chiusura ristoranti, le aziende agricole organizzano la consegna a domicilio

  • Coronavirus, ecco come fare domanda per i buoni spesa

  • Coronavirus, 51 morti in un giorno. I casi positivi sono 2.329

  • Coronavirus, l'intuizione al Villa Scassi: apparecchiature da sub per testare l'efficacia dei ventilatori

  • Coronavirus: i casi positivi sono 2.758, oltre 1.300 i ricoverati

  • Coronavirus: oltre 2.400 casi in Liguria, aumentano i guariti

Torna su
GenovaToday è in caricamento