Tenta di togliersi la vita in casa, salvata in extremis

L'intervento provvidenziale della polizia dopo la chiamata al 112 del marito ha permesso di salvare la donna, che è stata ricoverata in ospedale per accertamenti

Immagine di repertorio

Dopo avere ingerito numerosi farmaci, si è chiusa in una stanza dopo aver detto al marito di volersi ammazzare. È successo nella serata di mercoledì 19 giugno 2019 nel quartiere del Lagaccio. In preda al panico l'uomo ha telefonato al numero unico di emergenza per chiedere aiuto.

Sul posto sono intervenute due volanti. I poliziotti, appartenenti al commissariato Centro e al commissariato San Fruttuoso, arrivati poco dopo la chiamata perchè già in zona, una volta nell'appartamento, non ricevendo alcuna risposta dalla donna, senza esitare hanno sfondato la porta per raggiungerla.

Alla vista delle divise, la signora si è scagliata contro gli agenti, che non hanno potuto fare altro che bloccarla e aspettare il personale del 118. La donna è stata successivamente trasportata presso il reparto di psichiatria dell'ospedale Galliera dove è stata trattenuta per accertamenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientra a casa tardi e litiga con la moglie, si scopre che era a spacciare

  • Temperature in picchiata, in Liguria arriva la prima neve

  • Sos freddo al parco canile Dogsville: come aiutare

  • Peggioramento in arrivo: l'allerta meteo diventa arancione

  • Razzismo contro bimbo disabile sul bus: «Me lo potete togliere?»

  • Allerta meteo, fulmine spegne la Lanterna. Neve e frane nell'entroterra

Torna su
GenovaToday è in caricamento