Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Via Bartolomeo Bianco

Lagaccio, sgombero in vista per il centro sociale

Sull'area in via Bartolomeo Bianco Amiu ha chiesto la possibilità di creare un'isola ecologica. Così non fosse, l'intenzione del Comune è quella di creare un'area giochi, accessibile a bambini diversamente abili

Csoa Terra di Nessuno foto Facebook

Martedì 11 settembre 2018 il Consiglio comunale è iniziato come di consueto con la discussione degli articoli 54, interrogazioni a risposta immediata. Fra gli altri hanno preso la parola Carmelo Cassibba (Vince Genova) e Federico Bertorello (Lega Salvini Premier), che hanno domandato aggiornamenti su progetti e prospettive di sviluppo della 'Valletta dello sport' del Lagaccio.

Federico Bertorello (Lega Salvini Premier) ha chiesto informazioni riguardanti la realizzazione di un'area con giochi inclusivi in via Bartolomeo Bianco e sulla riqualificazione del quartiere del Lagaccio nell'ambito del progetto. Nel corso del suo intervento, Bertorello ha anche detto di avere appreso che «sulla stessa area, o comunque su un'area prospiciente quella in concessione all'associazione Amici di via Napoli, nel territorio ora occupato da un centro sociale, di prossimo sgombero, Amiu abbia chiesto la possibilità di creare un'isola ecologica».

A entrambi ha risposto l'assessore Simonetta Cenci: «Si tratta di un progetto dei lavori pubblici. Sono state affrontare le valutazioni sui costi. Il costo è di 200mila euro. Cercheremo di finanziarla al di fuori del piano triennale. Il primo passo per riqualificare tutta l'area, che deve diventare una parte del progetto della caserma Gavoglio. Noi siamo assolutamente per andare avanti e chi vuole dare una mano è ben accetto».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lagaccio, sgombero in vista per il centro sociale

GenovaToday è in caricamento