menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Postamat incendiato al Lagaccio, si segue la pista dell'attentato

L'incendio che ha distrutto lo sportello bancomat delle Poste di via del Lagaccio sarebbe stato doloso: è quanto emerso dai filmati delle telecamere di sorveglianza, su cui sta indaando la Digos

Potrebbe essere legato al boicottaggio contro Poste Italiane e al loro ruolo nel rimpatrio dei migranti, l’incendio che nella notte di mercoledì ha distrutto il bancomat dell’ufficio postale di via del Lagaccio, nell’omonimo quartiere genovese. 

Gli investigatori della Digos, che sin dall’inizio hanno preso in considerazione questa pista dopo l’ordigno abbandonato davanti alle Poste di Spianata Castelletto lo scorso 8 giugno, hanno avuto ulteriori conferme su una probabile matrice terroristica dopo avere visionato i filmati delle telecamere di sorveglianza, che avrebbero ripreso 2 persone nascoste da un ombrello mentre si avvicinano allo sportello e poi si danno alla fuga.

L’ipotesi più probabile, in assenza di ordigni più o meno artigianali, è che qualcuno abbia gettato liquido infiammabile sul bancomat e poi gli abbia dato fuoco, una tesi avvalorata anche dalla testimonianza della persona che ha chiamato i vigili del Fuoco, e che ha raccontato di avere sentito prima un forte boato e poi di avere visto il fumo arrivare dallo sportello.

Le indagini si sono dunque subito indirizzate verso gli attivisti No Borders, ritenuti i responsabili anche degli ordigni lasciati davanti alle Poste di Milano, Torino e Genova per protestare contro la decisione, da parte di Poste Italiane, di mettere a disposizione la loro compagnia aerea per il rimpatrio dei migranti. Negli altri casi, le bombe, taniche riempite di benzina e candeggina collegate a un timer, non erano esplose, anche se per quanto riguarda l’episodio di Genova gli investigatori sono convinti che si sia trattato solo di un caso fortuito, perché uno dei cavi dell’innesco si era staccato.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, focolaio all'ospedale Galliera

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento