menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Katerina Mathas, nuovi problemi: pizzicata a manomettere videopoker

Katerina Mathas, a processo a settembre per l'omicidio del figlio, Alessandro, è stata pizzicata dai carabinieri di Lavagna mentre manometteva alcuni videopoker con il nuovo compagno e un'amica

Nuovi problemi per Katerina Mathas, l'imputata per l'omicidio di Alessandro, il figlio di otto mesi seviziato e ucciso la notte tra il 15 e il 16 marzo del 2009.

Nella notte la donna è stata denunciata dai carabinieri di Lavagna assieme al suo nuovo compagno e ad un'amica dopo che avevano manomesso alcuni videopoker per appropriarsi delle monete. E' successo in un bar della Valfontanabuona.

La donna andrà a processo il 30 settembre per concorso in omicidio volontario e abbandono di minore per gli episodi avvenuti più di tre anni fa in un residence nel quartiere genovese di Nervi.

Mathas era già stata indagata dalla Procura di Genova ma soltanto per abbandono di minore mentre il compagno della donna, che la sera dell'infanticidio era assieme a Caterina e a suo figlio, è stato già processato e condannato in primo grado a 26 anni di carcere per l'omicidio del piccolo. La Corte d'assise d'appello lo ha assolto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo, parla l'esperto: «Ecco come mai stavolta il fenomeno è così intenso»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento