menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spacciatore in 'ghingheri' in manette in via Gramsci

Alla vista degli agenti l'uomo ha tentato di dileguarsi, spintonando gli operatori che lo hanno però inseguito e fermato. Al momento dell'arresto, l'uomo, ben vestito, è stato trovato in possesso di 30 grammi di marijuana

Nel tardo pomeriggio di ieri la polizia ha arrestato nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti nonché dei reati di resistenza e violenza a pubblico ufficiale, Jony Ajali, nato in Nigeria nel 1989, con vari precedenti di polizia, irregolarmente presente in Italia e privo di stabile attività lavorativa.

L'arresto è stato eseguito da personale della Sezione Criminalità Diffusa della locale Squadra Mobile che, nell'ambito dell'attività tesa al contrasto dello spaccio di stupefacenti a giovani del centro storico cittadino, ha notato lo spacciatore nei pressi di una fermata dell'autobus di via Gramsci, in evidente attesa di clienti.

Alla vista degli agenti l'uomo ha tentato di dileguarsi, spintonando gli operatori che lo hanno però inseguito e fermato poche centinaia di metri più avanti. Al momento dell'arresto, l'uomo, ben vestito, è stato trovato in possesso di 30 grammi di marijuana, già suddivisa in piccoli quantitativi, pronti per lo spaccio, e della somma di 800 euro in banconote di vario taglio, inequivocabile provento dell'attività illecita.

Accompagnato presso il carcere di Marassi, l'uomo è a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento