menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Iren, protesta in consiglio Comunale: «Marco Doria, batti un colpo»

I lavoratori hanno invaso gli spalti della Sala Rossa srotolando striscioni e protestando contro i continui licenziamenti e il taglio al servizio

Protesta dei lavoratori Iren oggi a Tursi in concomitanza con il consiglio Comunale: una delegazione dei dipendenti dell’azienda ha preso posto sugli spalti della Sala Rossa srotolando striscioni in cui invitavano il sindaco Marco Doria a “battere un colpo” e prendere provvedimenti contro i licenziamenti, l’assenza di turn-over e il conseguente peggioramento del servizio in Liguria.

Stando a quando denunciato dai sindacati, dal 2015 a oggi sono stati circa 60 i lavoratori licenziati e solo 17 i precari la cui posizione è stata stabilizzata, mentre le assunzioni sarebbero ferme ormai da tempo. I lavoratori sono stati ricevuti dall'assessore Anna Maria Dagnino, che ha sostituito il collega Italo Porcile, oggi assente in aula.

Si tratta della seconda protesta in due settimane, che arriva in un periodo in cui nel capoluogo ligure la situazione si fa sempre più incandescente in seguito ai numerosi guasti che hanno caratterizzato l’intera rete idrica - in una settimana sono stati 7 i tubi rotti che hanno richiesto interventi d’urgenza - e alla decisione, da parte di Iren, di tagliare il servizio di pronto intervento notturno, un provvedimento che di fatto costringerebbe, in caso di emergenza, ad attendere l’arrivo sul posto dei tecnici reperibili.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, da lunedì tutta la Liguria in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento