menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Iren, dirigente intercettato: «Butta dentro rumenta»

Non si facevano problemi a riempire di 'rumenta' gli scavi per poi coprire tutto con un leggero strato di sabbia invece di rispettare i capitolati stabiliti dagli appalti ottenuti da Iren. Nel frattempo l'azienda si dice parte lesa

Genova - Per adeguarsi al linguaggio emerso dalle telefonate si potrebbe dire che i lavori erano fatti alla belin di cane. «Butta dentro m... o rumenta». Questa è una delle frasi intercettate dagli investigatori e agli atti dell'inchiesta sui lavori eseguiti alla rete del gas a Genova, violando i capitolati, che ha portato a otto misure restrittive, compresi dirigenti Iren. Frasi definiti dagli inquirenti biasimevoli.

IL METODO SOTTO ACCUSA - Dalle telefonate fatte da Francesco Jannelli, subappaltatore in diversi cantieri per la società Betoncat, a diversi operai emerge un sistematico ordine a usare per il riempimento degli scavi materiali non idonei e terra di risulta. Il materiale scadente viene definito continuamente 'm...' o 'rumenta'.

LAVORI ALLA LEGGERA ANCHE IN VIA FEREGGIANO - In una telefonata di Jannelli fatta al figlio, per un cantiere di via Fereggiano, fatta 20 giorni dopo l'alluvione del novembre 2011 (6 morti), l'imprenditore dice al figlio di riempire lo scavo, dove stanno operando per ripristinare la zona alluvionata, «con la m... che avete scavato».

Il metodo usato dalle ditte coinvolte nello scandalo era sempre lo stesso: lo scavo veniva riempito con la "rumenta" e poi si faceva un sottile strato di sabbia, in modo da ridurre drasticamente i costi.


L'AZIENDA - «Iren non ha ottenuto alcun vantaggio dai fatti oggetto d'indagine e, se gli stessi risultassero provati, sarebbe anzi parte lesa. La società ha ritenuto opportuno nominare un legale di fiducia per tutelare i propri interessi». Così Iren commenta, in una nota, i fatti emersi dall'inchiesta che ha portato a otto misure restrittive per lavori alla rete del gas di Genova compiuti violando i capitolati. Due i tecnici della controllata Genova Reti Gas raggiunti dai provvedimenti (Ansa).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo, parla l'esperto: «Ecco come mai stavolta il fenomeno è così intenso»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento